Chi siamo
     ENIS in Italia
     ENIS in Europa
     Criteri di adesione
SKILLS TO CLIL 2
Perché andare a Barbiana
Iscrizione newsletter Enis

nome

email


Rinascita a Scampia
Il "Miano" di Napoli

Da alcuni mesi il quartiere Scampia e l’intera area napoletana sono al centro delle cronache locali e nazionali.

Il malessere di Scampia, di Secondigliano, di Miano, di Piscinola…della zona Nord di Napoli…dell’intera area metropolitana partenopea non è nato oggi.  Nonostante questa situazione nei quartieri dell’area Nord di Napoli esistono energie individuali e collettive le quali non hanno abdicato ad un ruolo di speranza e di riscatto collettivo. Molte associazioni, comunità religiose, circoli culturali e scuole hanno, nonostante tutto, garantito una presenza rispetto al corso degli avvenimenti.

Nell'ambito del Piano Operativo Nazionale 2000-2006 "La scuola per lo sviluppo" tanto è stato fatto e tanto si farà da parte dell'IPSIA MIANO
http://www.ipssctmianonapoli.it

Gli sforzi stanno convergendo verso due punti focali:

1) L'impresa formativa simulata

2) Le nuove forme ed i nuovi strumenti di comunicazione

L'IPSCT "MIANO" di Napoli opera nella sede centrale di Viale della Resistenza del quartiere SCAMPIA e nella succursale sita nell'edificio polifunzionale del quartiere PISCINOLA-MARIANELLA. (Attualmente condivisa con la Rai TV - Serie televisiva "LA SQUADRA").

Serve un totale di 1132 alunni compreso il corso serale per adulti.

La rapida e progressiva espansione della città ha portato alla nascita del quartiere SCAMPIA, caratterizzato da un'assenza generalizzata di occasioni e punti di aggregazione giovanile, da un tessuto sociale degradato e da un alto tasso di disoccupazione. L'abbandono scolastico e la dispersione sono legati principalmente al livello culturale delle famiglie di appartenenza, alla modesta preparazione di base degli alunni, mentre il territorio è caratterizzato da una forte presenza di microcriminalità e da fenomeni di tossicodipendenza e da elevato tasso di disagio giovanile.

 

leggi gli altri contenuti dell'area: news
 
©2006 Indire