Chi siamo
     ENIS in Italia
     ENIS in Europa
     Criteri di adesione
SKILLS TO CLIL 2
Perché andare a Barbiana
Iscrizione newsletter Enis

nome

email


PROGETTO NOVA ENERGY
Progetto internazionale multimediale interattivo

 

 

Le scuole della rete ENIS Italia (European Network of Innovative Schools), l’Università degli Studi di  Milano – Dipartimento di Crema, l’Associazione Nova Multimedia, con il patrocinio dell’UNESCO e la co-organizzazione dell’UNRIC-ONU, in collaborazione con Centro Ricerche FIAT, AIEE, Organizzazione Mondiale della Sanità, AEIT, Assoelettrica, Caltech, Sequoia Automation, CESI Ricerca, CIRPS, ISES Italia, Kyoto club, Legambiente, Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo, con  il supporto di : Dalmine Energie, Editrice La Scuola, Associazione Popolare Crema per il Territorio, Associazione Industriali di Cremona, il Liceo Scientifico “Lussana” di Bergamo

 

attuano

 

una “piazza virtuale” on line aperta a chiunque, scienziato, tecnico, imprenditore, studente o semplice cittadino, abbia interesse e/o curiosità ai temi  dell’energia, della sostenibilità, dell’ambiente e dei diritti umani e voglia dare e/o ricevere un contributo di idee e progetti.

 

Attraverso il web si propone non solo di affrontare ed approfondire le tematiche dell’energia e dell’ambiente considerando l’impatto che le attività umane hanno prodotto sul territorio e valutando la somma degli effetti fisici, chimici, biologici, culturali e socioeconomici, ma soprattutto di contribuire alla formazione di una cultura di comportamenti ecologicamente corretti ovvero “comportamenti sostenibili” avvalorati dalla conoscenza delle norme e delle azioni promosse dalla “agenda 21” a livello locale e dal Protocollo di Kyoto a livello internazionale.

 

L’iniziativa vuole costituire un significativo momento di aggregazione e socializzazione, in grado di rafforzare il dialogo fra il mondo dell’educazione e la società su un tema che riguarda il futuro delle nuove generazioni.

 

I collegamenti in videoconferenza vedranno partecipare aziende, istituzioni, organismi nazionali e internazionali e lo faranno con più di 500 scuole che potranno partecipare all’evento, collegandosi via internet  con la sede virtuale del convegno, distribuita fra le diverse città da cui si collegheranno i relatori delle manifestazioni.

 

Il progetto si contraddistingue anche per l’alto profilo tecnologico: l’obiettivo è infatti anche quello di sperimentare una modalità nuova per realizzare un confronto a distanza attraverso l’impiego delle ICT (Information and Communication Technologies), applicate ad una tecnologia innovativa di videoconferenza via web. Grazie a questa soluzione gli studenti italiani ed europei, dai laboratori d’informatica delle rispettive scuole, collegati via Internet, potranno porre domande direttamente agli esperti che interverranno alla videoconferenza.

Agli studenti e ai loro docenti verranno proposte attività finalizzate ad acquisire non solo una visione analitica non parziale o unilaterale ma anche rigorosa e critica riguardo lo sviluppo delle fonti di energia e delle innovazioni nella ricerca , delle previsioni sugli sviluppi energetici al fine di valutarne gli effetti collaterali sulla Società nel suo complesso.

La partecipazione delle scuole può avere diversi livelli di coinvolgimento:

 

Ogni singola scuola potrà partecipare al progetto:

• usufruendo del materiale messo a disposizione inizialmente dagli enti partecipanti sul portale www.novaenergy.it che potrà divenire materiale didattico implementabile da tutti gli interessati

• seguendo gli eventi in modalità passiva, collegandosi con i siti www.novaenergy.it oppure www.istruzione.it

• ponendo domande via mail che verranno catalogate e consegnate ai relatori così che questi ultimi possano rispondere tramite blogs tematici o con collegamenti audio video appositamente strutturati

• partecipando ai blog tematici

• inviando materiale video prodotto dagli studenti nel video blog o inviando brevi registrazioni fatte con il proprio cellulare al moblog

• segnalando progetti già effettuati anche in anni precedenti

• strutturando interventi per partecipare attivamente alle webconference così da interagire con i relatori

• ideando progetti per partecipare al concorso

 

 

Concorso

E’ stato bandito  il concorso “L’energia ci trasforma: trasformiamo l’energia

I giovani (in collaborazione con le aziende) potranno creare progetti tenendo in considerazione il risparmio energetico, l’impatto ambientale, e proponendo azioni con riferimento all’Agenda 21 (www.agenda21.it).

 

 

L’iniziativa può contare su un proprio sito web all’indirizzo http://www.novaenergy.it.

Email: info@novaenergy.it

Responsabile del progetto: Dianora Bardi

dianorabardi@tin.it

Segreteria organizzativa:

tel: 0373- 898020

fax: 0373-898018

 

leggi gli altri contenuti dell'area: news
 
©2006 Indire