Chi siamo
     ENIS in Italia
     ENIS in Europa
     Criteri di adesione
SKILLS TO CLIL 2
Perché andare a Barbiana
Iscrizione newsletter Enis

nome

email


Enis per l'alleanza educativa contro il bullismo nella scuola
Trattare concretamente con il fenomeno del bullismo nella scuola implica prima di tutto un'alleanza con i ragazzi

Enis Italia lancia l'idea di un'alleanza contro il bullismo nella scuola. Per questo decide di promuovere un progetto con cui aderisce, anche se per la prima volta simbolicamente, alla settimana contro il bullismo organizzata dall’inglese Aba (Anti-Bullying Alliance) iniziativa sostenuta dall’Npscc, dal National Children Bureau e dal DfES (department for education and skills). Approfittando di questa interessante esperienza e guardando al di là dell'immediato contesto e proiettati come sempre al futuro, le scuole Enis caleranno in classe (gruppo sperimentale) una Unità Didattica finalizzata a dialogare con gli studenti sul fenomeno del bullismo e a dare loro competenze efficaci di aiuto verso coetanei, compagni e amici sottoposti ad aggressioni bulliste a scuola. Il progetto e i documenti allegati sono accessibili alle pagine dell'area Focus di questo sito. Si auspica una massiccia e decisiva partecipazinoe delle scuole Enis, sebbene l'invito sia comunque esteso a tutte le scuole interessate ed eventualmente raggiunte dall'informazione sul progetto  Enis per l'alleanza educativa contro il bullismo nella scuola.

Per aderire basta inviare una mail di conferma a enis@indire.it con oggetto ALLEANZA CONTRO IL BULLISMO  e i dati della scuola (Denominazione Istituto, Referente, mail referente), entro e non oltre il 20 novembre prossimo e accedere al forum Alleati contro il Bullismo accessibile dalla community Eun Enis Italia 2006 (chi non risulta ancora iscritto segua le indicazini per l'iscrizione cliccando su "not a member?"). Nell'area "alleati contro il bullismo" della community saranno disponibili i materiali utili e i documenti per un corretto svolgimento dell'attività.

 Per saperne di più clicca qui

leggi gli altri contenuti dell'area: news
 
©2006 Indire